400mila fuorisede e solo 30mila posti letto: Campus X scommette sulle residenze universitarie

In ogni sua raccomandazione all’Italia, la Commissione europea sottolinea come gli investimenti in educazione siano costantemente in calo. A partire dai primi anni duemila. Un dato che in qualche modo spiega perché le Università italiane non compaiano mai ai vertici delle classifiche mondiali. “Il problema non riguarda la qualità dell’insegnamento, ma piuttosto la scarsità di pubblicazioni in inglese e la mancanza di infrastrutture adeguate”: un vuoto sul quale Stefano Tanzi, ex partner di Kpmg e 21 Investimenti, ha deciso di investire insieme ad Ernesto Albanese (ex ad di Coni Servizi, Eurofly, e Atahotels).

Articolo scritto e pubblicato da Business Insider Italia

link all’articolo originale QUI

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca